Il mercato a metà è una sconfitta:
gli operatori contro il Comune

Domenica 2 Maggio 2021 di Nicola Rosselli
Il mercato a metà è una sconfitta: gli operatori contro il Comune

«La riapertura del mercato ortofrutticolo di viale Europa dopo venti mesi è una sconfitta non per gli operatori,  ma per l'intera città». A parlare Maurizio Pollini, vice presidente Campania e Molise di Confesercenti ed egli stesso operatore della struttura che fu chiusa da ispettori dell'Asl e da militari di Noe e Nas l'ormai lontano 11 ottobre 2019. «Lo è ancora di più  - continua Pollini - se si pensa che il mercato sarà aperto a metà. Come si deciderà chi potrà rientrare e chi no? Faremo un sorteggio?  Credo proprio che la politica cittadina tutta debba chiedere scusa non solo agli operatori ma anche agli aversani che hanno subito un ricaduta economica non indifferente,  con circa cinquecento famiglie senza alcun reddito per due anni e con i prezzi dei prodotti ortofrutticoli sensibilmente aumentati».

L'amministrazione comunale,  da quanto emerso, sembrerebbe orientata a far rientrare solo chi è in regola con i pagamenti dei canoni. 

«La questione - afferma Pollini - non è  di facile soluzione. C'è un iter da seguire e non si può non far rientrare chi, a detta del Comune, è moroso. Saranno i giudici a decidere,  se necessario, per cui non è così semplice». 

Ultimo aggiornamento: 21:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA