Torna Mitreo Film Festival a Santa Maria:
dedicato a Giancarlo Siani e Massimo Troisi

Venerdì 16 Ottobre 2020

Per il 20esimo Mitreo Film Festival fari puntati su scrittura e cinema d’autore con Alessio Forgione e Gaetano Daniele in ricordo di Giancarlo Siani e Massimo Troisi.

La rassegna cinematografica della presidente Paola Mattucci Ventriglia ritorna a ravvivare le strade ed i luoghi di Santa Maria Capua Vetere a partire da domenica 18 fino a sabato 31 ottobre. Due settimane ricche di eventi, incontri con sceneggiatori, scrittori e produttori cinematografici che i concluderanno con la cerimonia di premiazione per i giovani film-makers italiani che si sono iscritti al concorso.

Con il supporto del Ministero dei Beni Culturali, della Regione Campania, della Campania Film Commission, del Museo Archeologico Antica Capua / Mitreo Anfiteatro Campano e del comune di Santa Maria Capua Vetere, la 20esima edizione del Mitreo Film Festival avrà come tema “la giovinezza”.

«La giovinezza è felice perché ha la capacità di vedere la bellezza. Chiunque sia in grado di mantenere la capacità di vedere la bellezza non diventerà mai vecchio», di Franz Kafka è lo spirito con cui Paola Mattucci, presidente e creatrice della rassegna, ha affrontato la ventesima edizione del Mitreo Film Festival. Un progetto che in tutti questi anni ha ospitato personaggi del calibro di Mariano Rigillo, Wilma Labate, Vincenzo Salemme, Catherine Spaak, Claudio Santamaria e Pupi Avati e lanciato nuovi importanti registi come Edoardo De Angelis. «Ho voluto come esergo della manifestazione un aforisma di Franz Kafka. Perchè la parola chiave è “mantenere” e io l’ho fatta mia in questi 20 anni, pur prestando fede ad essa nel corso di tutta la mia vita». 

Tanti gli ospiti di spessore che quest’anno calcheranno i palcoscenici del Mitreo Film Festival. Si inizia proprio domenica 18 con un incontro con lo scrittore Alessio Forgione. Tutti i giorni ci saranno Masterclass di sceneggiatura con Lucilla Mininno e Roberto Moliterni. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA