Ucciso come un boss a 29 anni,
stanato il killer di Mondragone

di Biagio Salvati

  • 134
A distanza di una settimana, è terminata a Pozzuoli la fuga del presunto autore del dell’omicidio di Ferdinando Longobardi, 29 anni, ucciso sotto casa sua con tre colpi di pistola la sera del 4 settembre scorso a Mondragone, per un motivo che al momento non è del tutto chiaro, anche se il ventaglio di ipotesi spazia dai motivi passionali a fatti di malavita.

L’uomo, L.O.M. è stato braccato per vari giorni dai carabinieri che hanno tenuto sotto pressione il sospettato resosi irreperibile appena dopo il delitto: alcune voci parlavano addirittura di una sua fuga in un paese dell’Est. I militari dell’Arma, hanno tenuto sotto controllo tutti i luoghi frequentati dall’arrestato fino a scovarlo sul litorale flegreo.
 
Giovedì 12 Settembre 2019, 11:06 - Ultimo aggiornamento: 13 Settembre, 06:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP