Tentano di rubare il rame sul sito
dell'Acqua Campania, bloccata la gang

Sabato 20 Febbraio 2021 di Gabriella Cuoco
La banda è stata bloccata dall'Union Sicurity

Tentano di bloccare i macchinari dell’alta tensione sul monte Maggiore nell’Alto Casertano per rubare il rame, ma vengono fermati dagli uomini della “Union Sicurity” della pattuglia di Maddaloni. L’episodio è accaduto durante la notte scorsa nei pressi dei pozzi di “Acqua Campania”, che provvede alle necessità idriche di settantuno comuni tra Caserta e Napoli.

LEGGI ANCHE Covid a Salerno, screening nelle scuole: trovati due positivi

La banda, presumibilmente di zingari, voleva bloccare i macchinari per accaparrarsi il rame, così come è accaduto anche in altre circostanze. La vigilanza, nonostante il buio, è riuscita ad individuare il gruppo, a recuperare le auto parcheggiate poco distanti dalla centralina principale e gli arnesi da scasso. I malviventi sono scappati nelle campagne facendo disperdere le tracce.

Ultimo aggiornamento: 21 Febbraio, 11:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA