Ragazzo ucciso a Formia, “Daspo Willy”
per i 6 casertani protagonisti della rissa

Mercoledì 15 Settembre 2021
La veglia per la morte di Bondanese

Sei "Daspo di Willy" con  divieto di accesso agli esercizi pubblici ed ai locali di pubblico trattenimento  sono stati emessi dal Questore  di Latina, legati all'omicidio avvenuto a Formia del giovane Romeo Bondanese

Questa volta i destinatari sono sei giovani diciassettenni, tutti residenti nella provincia di Caserta,  che nello scorso mese di febbraio si sono resi protagonisti di una rissa  davanti  al “Mc Donalds” di Formia, durante la quale perse la vita Bondanese per una coltellata inferta ad una gamba durante lo scontro.

 Per i  responsabili del gravissimo episodio, i provvedimenti vanno da  sei mesi a due anni,  a seconda dei vari ruoli tenuti durante i fatti, e lo stazionamento ai locali pubblici o aperti al pubblico destinati alla somministrazione di alimenti o bevande quali pub, taverne, bar e ristoranti nonché locali di pubblico intrattenimento quali discoteche, locali notturni, locali da ballo, ed affini ricadenti nel Comune di Formia.

Ultimo aggiornamento: 23:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA