Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Omicidio e un ferito per furto di droga
a Castel Volturno, altri quattro arresti

Mercoledì 4 Maggio 2022
Ucciso per furto di droga a Castel Volturno, scattano altri quattro arresti

Altre 4 persone sono state arrestate nell'ambito delle indagini sull'omicidio di Desmond Oviamwonyi e il tentato omicidio di Morris Joe Iadhosa, avvenuti a Castel Volturno il 10 settembre 2020. I carabinieri del comando provinciale di Napoli e del reparto territoriale di Mondragone hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal tribunale del riesame di Napoli, nei confronti di quattro persone ritenute gravemente indiziate, a vario titolo, di omicidio, tentato omicidio, porto e detenzione illegale di armi, nonché di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, tutti aggravati dalla finalità di agevolare il gruppo camorristico cosiddetto “della 99”, articolazione del clan camorristico Sorianiello.

Le indagini, avviate a seguito dell'omicidio dei due cittadini nigeriani, hanno permesso di ricostruire il movente dell'omicidio: le vittime si sarebbero rese responsabili della sottrazione di droga, marijuana e cocaina, per un valore di circa 40mila euro, a danno della piazza di spaccio «della 99», sita nell'omonimo complesso abitativo del Rione Traiano. Il gip, accogliendo la richiesta della Dda di Napoli, nell'aprile 2021 ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di cinque dei soggetti ritenuti responsabili dell'agguato.

Video

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA