Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Palazzo e Comune cercano
progetti per ricordare Vanvitelli

Giovedì 7 Luglio 2022 di Lidia Luberto
Palazzo e Comune cercano progetti per ricordare Vanvitelli

Luigi Vanvitelli, il Maestro e la sua eredità 1773-2023 è il titolo dell'ampio e articolato progetto di costruzione di un programma interdisciplinare e plurisoggettivo, unico e coordinato, finalizzato a celebrare, nel 2023, il grande maestro. L'iniziativa, che si muove in un'ottica di cooperazione fra le diverse istituzioni, ha l'obiettivo di attivare processi di rete e la diffusione dei partenariati pubblico-privati per realizzare un programma di iniziative culturali e turistiche in occasione delle celebrazioni per i 250 anni dalla morte di Luigi Vanvitelli che ricorreranno dal 1° marzo 2023 al 1° marzo 2024. Peraltro, la Reggia e il Comune hanno già avviato la definizione delle attività candidando l'iniziativa al riconoscimento della Consulta Nazionale per i Comitati e le Edizioni Nazionali e coinvolgendo una pluralità di soggetti istituzionali pubblici e privati.

Intanto, è stato pubblicato sui portali dell'Amministrazione Trasparente del Comune e della Reggia, l'Avviso pubblico congiunto di Manifestazione d'interesse volta a stimolare progettualità puntuali dei soggetti privati come associazioni, fondazioni, organizzazioni di volontariato, pro-loco, imprese culturali, cooperative sociali e altri enti non-profit presenti sul territorio (con particolare riferimento a quello della Campania, del Lazio e delle Marche maggiormente interessate dalla presenza di Vanvitelli) per la costruzione di un programma di iniziative culturali e turistiche ampio e diversificato. Alla definizione della proposta stanno lavorando i responsabili della Reggia, guidati dal direttore generale Tiziana Maffei, e il Comune con il sindaco Marino e, in particolare, l'assessore alla cultura Enzo Battarra. Le proposte potranno essere presentate entro le ore 12.00 del 13 agosto 2022 da operatori culturali, cooperative, fondazioni, associazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, Pro-Loco, associazioni a mezzo ATS e altri soggetti senza scopo di lucro. 

Video

Gli interessati potranno presentare proposte riguardanti attività culturali o iniziative di valorizzazione che dovranno essere in linea con le finalità delle celebrazioni vanvitelliane dando il giusto riconoscimento internazionale al Maestro Luigi Vanvitelli, stimolando la conoscenza delle sue opere in una dimensione fisica e digitale, incentivando l'attivazione di processi di rete integrata sul territorio e ricadenti nei comuni e nelle regioni aderenti al progetto, nonché con Istituti di Cultura e Università promotrici del progetto. Le proposte potranno essere presentate all'indirizzo val.celebrazionivanvitelli@reggiadicaserta.it entro il 13 agosto 2022. Eventuali informazioni potranno essere richieste al medesimo indirizzo entro il 28 luglio e rese disponibili in FAQ. Tutte le informazioni sono disponibili nella sezione Amministrazione Trasparente dei siti istituzionali della Reggia di Caserta e del Comune di Caserta. 

Ultimo aggiornamento: 12:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA