Torna la paura nel cuore di Parete:
imprenditore spara 4 colpi in aria

ARTICOLI CORRELATI
di Mary Liguori

Si spaventa e spara quattro colpi di pistola in aria. Torna la paura in centro a Parete, nel Casertano, dove a Natale un sedicenne è rimasto gravemente ferito da un proiettile vagante.

Questa volta il protagonista della vicenda è un imprenditore del settore balneare, Federico Falco, 50 anni. 

Il gestore di un lido del Litorale Domitio ha esploso alcuni colpi da un revolver calibro 38 (detenuto legalmente) mentre si trovava nel cortile di casa dei genitori, a Parete. Ai carabinieri ha riferito di aver visto quattro uomini in moto di cui uno armato e di essersi sentito minacciato in quanto, a suo dire, uno dei centauri era armato. L’imprenditore anni fa ha denunciato sia il clan Esposito di Sessa Aurunca che i Bidognetti. Il processo contro i Casalesi è ancora in corso. 

Al momento non risultano feriti. Sul caso indagano i carabinieri del Reparto Territoriale di Aversa diretti dal tenente colonnello Antonio Forte.
Martedì 17 Aprile 2018, 11:04 - Ultimo aggiornamento: 17-04-2018 11:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP