Pestaggio in carcere, detenuti trasferiti
al Nord per evitare nuove vendette

Venerdì 16 Luglio 2021 di Mary Liguori
Pestaggio in carcere, detenuti trasferiti al Nord per evitare nuove vendette

Le carceri campane non sono sicure per i detenuti che hanno denunciato gli autori dei pestaggi nel penitenziario di Santa Maria Capua Vetere. La metà dei poliziotti-picchiatori non è stata identificata ed è tutt’ora in servizio a Caserta, Poggiorale, Secondigliano e chissà dove altro. È questa la ragione dei trasferimenti delle ultime settimane a istituti lontani centinaia di chilometri, non solo dalla casa circondariale teatro delle...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 19:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA