«Pillola assassina», in 100 sfilano
contro l'aborto a Caserta

«Pillola assassina», il 100 sfilano
contro l'aborto a Caserta
ARTICOLI CORRELATI
di Marilù Musto

Uno striscione di cinque metri con impresso "Pillola assassina" ha aperto l'ottavo corteo contro l’aborto organizzato dal «Comitato No 194». A Caserta il cordone di persone è partito da Piazza Vanvitelli e dopo aver attraversato il centro storico e via Roma si è fermato in via Mazzini e in piazza Duomo. Erano presenti i volontari del Movimento No194, dell'associazione Pro Vita, del Movimento per la vita e le Sentinelle Vesuviane. Ad aprire la manifestazione un gruppo di una cinquantina di antiabortisti che hanno sfilato pregando.  «Ogni aborto è un bambino morto» e «Stato meschino difendi il tuo bambino», gli slogan scanditi dai militanti. 
 

Quattro striscioni hanno aperto l'ottavo Corteo per la vita organizzato anche in collaborazione con l'associazione Noi con la Famiglia a Caserta e a Milano e hanno partecipato circa 100 persone pro-life provenienti dal casertano ma anche da Somma Vesuviana, Cava De' Tirreni, Napoli, Benevento e Salerno.
Domenica 15 Aprile 2018, 19:17 - Ultimo aggiornamento: 15-04-2018 19:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP