Encomio ai poliziotti che sventarono
la rapina di Aversa: due furono feriti

Domenica 21 Febbraio 2021
Encomio ai poliziotti che sventarono la rapina di Aversa: due furono feriti

Il sindaco di Aversa Alfonso Golia ha consegnato un encomio solenne al dirigente del Commissariato della Polizia di Stato Vincenzo Gallozzi, al vice questore Davide Corazzini - capo della Squadra Mobile di Caserta - e agli agenti di polizia Nicola Grimaldi e di vigilanza privata Pietro Antonio Ludovico, questi ultimi due rimasti feriti nella rapina alla Bnl di Aversa del maggio 2020. 

Per il colpo i rapinatori, ha detto Golia, sono stati condannati a 12 anni di carcere. L'encomio è stato dato da Golia come «riconoscimento per il lavoro ed il sacrificio profuso per lo spiacevole episodio della rapina in banca dell'11 maggio 2020 che ha colpito la nostra città». Il sindaco ha parlato di «momento importante per celebrare l'impegno, l'abnegazione e il coraggio di chi tutti i giorni indossa una divisa per la nostra sicurezza. Siamo tutti parte di un unico Stato che lavora ogni giorno per la difesa dei principi fondanti della nostra Repubblica, per la Libertà, per la solidarietà e quindi un grazie alle donne e gli uomini della Polizia di Stato e della vigilanza privata che con il proprio lavoro hanno assicurato in tempi brevi alla giustizia i malviventi. Ed è notizia di ieri che è arrivata anche la condanna a 12 anni per chi ha aperto il fuoco nei confronti dell'agente. Questo encomio vuole essere anche da esempio per le generazioni future che spesso si lasciano trascinare dal branco, i buoni esempi sono questi e dobbiamo diffonderli il più possibile. Da parte mia un profondo grazie» ha concluso Golia. Alla cerimonia hanno preso parte il vescovo Angelo Spinillo e del questore di Caserta Antonio Borrelli.

Ultimo aggiornamento: 22:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA