Regionali Campania 2020, Salvini a Caserta:
«Via De Luca, c'è voglia di cambiamento»

Giovedì 27 Agosto 2020

«Se De Luca ha stappato lo spumante ha sbagliato perché c'è tanta voglia di Lega e di cambiamento». Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, parlando a Caserta durante una passeggiata nel centro storico. «Le migliaia di campani che in questi giorni hanno affollato le piazze educatamente non hanno richiesto beneficenza o assistenza ma lavoro, sanità vera, e non gli ospedali fantasmi di De Luca», ha proseguito. «Mi hanno chiesto di tornare al governo per bloccare gli sbarchi. Prima vengono gli italiani poi gli immigrati e il resto del mondo», ha concluso Salvini sottolineando come in Campania la sfida sia tra «chi sceglie il passato ovvero De Luca, de Magistris e Di Maio e chi sceglie il futuro fondato sulla Campania che vuole lavoro, salute e rispetto»: «Ieri a Sapri ho visto qualche nostalgico con bandiera con la falce e il martello, come si fa ad andare in giro cosi nel 2020? Lasciamo agli altri la nostalgia del passato».
 


E al sindaco di Benevento, Clemente Mastella, che ha chiesto alla polizia locale di multare quanti l'altra sera al comizio della Lega nel capoluogo sannita erano senza mascherina, risponde con un sorriso: «Mi occupo di vita vera e non di paturnie. Pensiamo che in Campania c'è gente che ha inaugurato ospedali inesistenti spendendo milioni di euro dei campani». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA