Sotterrano rifiuti con un camion, filmati
e denunciati sui social: arriva il Noe

Mercoledì 30 Giugno 2021 di Marilù Musto
Sotterrano rifiuti con un camion, filmati e denunciati sui social: arriva il Noe

La scena è da film, in perfetto stile Gomorra: una fossa, un camion che scarica terra. Sotto, un cumulo di  rifiuti che aspetta di essere coperto. La scena, inevitabilmente, si compie. Il tutto, nei pressi di un cantiere a Centurano, frazione di Caserta, al confine con San Clemente. Accade in città, non in periferia e forse è la prima volta che viene filmato uno scempio simile nel cuore di una città capoluogo di provincia come Caserta. Ad accorgersi del crimine ambientale, sono stati alcuni residenti che hanno sorpreso gli operai del cantiere in azione.

Video

Il video è «girato» sul web, i social hanno fatto il resto. Subito, sono intervenuti i carabinieri del Noe del comando provinciale e gli agenti della questura di Caserta. In prima linea, si è mosso il movimento Caserta Decide: «Abbiamo denunciato alle autorità l’interramento di rifiuti in via Tedeschi a Caserta, non si può continuare in questo modo, vigileremo su qualsiasi reato ambientale», ha dichiarato Raffaele Giovine. «Vogliamo chiarimenti, come Caserta Decide - ha concluso Giovine - non permetteremo che tali omicidi contro la terra in cui viviamo siano tollerabili. La nostra salute non può essere messa in vendita. Parafrasando Don Peppe Diana, per amore del nostro popolo non taceremo!»

Sul caso si è espresso anche Giuseppe Serao, titolare dello storico bar "Serao" in centro a Caserta e segretario cittadino di Caserta Autonomi e Pratite Iva che ha chiesto di far luce sul presunto sversamento di materiali di scarto. «Vivo nelle vicinanze di quello scavo - ha detto - è inaudito che in una città come Caserta ci siano queste scene alla luce del sole, guardando il video sembrava di assistere a un film», ha dichiarato.

Ultimo aggiornamento: 15:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA