Terra dei Fuochi, un tappeto di rifiuti:
schiuma e scarichi tossici dalla terra al mare

Sabato 24 Aprile 2021 di Marilù Musto
Terra dei Fuochi, un tappeto di rifiuti: schiuma e scarichi tossici dalla terra al mare

Dalla tenuta Prisconte a Mondragone alla foce del fiume Savone, da Santa Maria Capua Vetere a Grazzanise. E poi, c'è il canale dell'Agnena stracolmo di schiuma e scarichi tossici, dove però vivono piccole  ochette e rane: le strade che dall'entroterra conducono al mare in provincia di Caserta sono costellate di rifiuti, ma la responsabilità di questo scempio ricade sui cittadini e sugli imprenditori che non smaltiscono in maniera corretta i rifiuti.

Video

Questa è la Terra dei Fuochi, dove ci si ammala di più di tumore rispetto al resto della Regione Campania e dove lo sversamento degli scarti è incontrollato e i roghi tossici sono all'ordine del giorno. Dopo dieci anni di annunci e promesse, nulla è cambiato. Nessuno controlla i criminali dell'ambiente.

Ultimo aggiornamento: 25 Aprile, 10:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA