Saiello: 14 mensilità di stipendio
a disoccupati del bacino di Caserta

Martedì 7 Dicembre 2021
Saiello: 14 mensilità di stipendio a disoccupati del bacino di Caserta

«I lavoratori del bacino di crisi industriale di Caserta, che hanno cessato la mobilità ordinaria negli anni 2015/2016 e che ancora non sono riusciti a rientrare nel mercato del lavoro, potranno usufruire da oggi di ben 14 mensilità. Il risultato, contenuto nel decreto dirigenziale della Regione Campania del 25 novembre scorso che beneficia un finanziamento nazionale pari a 23,3 milioni di euro, è frutto di un emendamento dei deputati del Movimento 5 Stelle votato alla legge di Bilancio 2020. A beneficiare della misura saranno gli operai della Formenti e della Morteo di Sessa Aurunca, della Ixfin di Marcianise, della Siltal di Pignataro Maggiore, della Finmek di Santa Maria Capua Vetere e di Itel Costelmar di San Marco Evangelista».

Video

È quanto annuncia il presidente della IV Commissione regionale speciale Industria 4.0 e consigliere regionale M5S Gennaro Saiello. «Da troppo tempo fuori dai cicli produttivi - ricorda Saiello - gli ex Lavoratori del Bacino di Crisi Industriale Caserta invocano ora una soluzione definitiva a una vertenza che dura da anni. Una soluzione che deve passare assolutamente attraverso un percorso di politiche attive che miri, anche attraverso l'utilizzo mirato delle risorse del Recovery Plan, al reinserimento nel mercato del lavoro. Un percorso nell'ambito di un processo che deve punti anche ad attrarre nuovi investimenti nelle nostre aree a vocazione industriale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche