Sì al bilancio, ora il Comune
di Caserta può spendere

di Lia Peluso

Il Consiglio comunale ha approvato il bilancio riequilibrato recependo le prescrizioni del decreto del ministro dell'Interno. Il documento contabile ha ricevuto il via libera della maggioranza con 18 voti, l'unico astenuto è stato Mario Russo di Campania Libera e 5 voti contrari dell'opposizione. La relazione dell'assessore alle Finanze, Federico Pica, è iniziata rimarcando l'importanza del via libera al primo bilancio dopo la dichiarazione di dissesto.
«Questa potrebbe essere una data signifiativa - ha rimarcato Pica - perché il Comune recupera l'agibilità finanziaria con una prospettiva di ciò che deve essere fatto. Il bilancio che presentiamo lo abbiamo già approvato ma l'elemento importante è ciò che c'è scritto nel decreto, oltre le prescrizioni che sono stringenti a cui ci dobbiamo attenere. In quel decreto ci viene riconosciuta validità ai provvedimenti di risanamento e alla capacità di questi ultimi di assicurare una stabile gestione finanziaria».

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 9 Agosto 2019, 10:53 - Ultimo aggiornamento: 13 Agosto, 11:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP