Spacciava hashish, ai domiciliari affiliato del clan Esposito

Spacciava hashish, ai domiciliari
affiliato del clan Esposito
Il sospetto è che tra il settembre 2016 e  febbraio 2017, pur essendo sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale, abbia ceduto, in più occasioni, sostanza stupefacente tipo hashish a numerosi assuntori locali. Così, oggi, ic arabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Sessa Aurunca hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal tribunale di Santa Maria Capua Vetere, sezione Gip, nei confronti di Giuseppe Andreoli di 48 anni, considerato dagli inquirenti vicino al locale clan Esposito detto dei “Muzzoni”.

Il provvedimento è stato emesso a seguito dell’attività investigativa condotta da militari dell’Arma e che ha permesso di documentare la cessione di droga.
Venerdì 2 Febbraio 2018, 12:31 - Ultimo aggiornamento: 02-02-2018 12:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP