Spaccio di droga a Castel Volturno,
arrestati marito e moglie nigeriani

Giovedì 20 Agosto 2020

Due coniugi nigeriani, domiciliati a Castel Volturno ma entrambi irregolari sul territorio nazionale, sono stati arrestati dalla Squadra Mobile di Caserta in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Secondo quanto emerso dalle indagini, i due coniugi, un 43enne e una 36enne, già normalmente dediti allo spaccio tra i comuni di Castel Volturno e Mondragone fino ad arrivare a Baia Domitia, avevano di recente incrementato le loro attività in concomitanza dell'aumento dei vacanzieri sul litorale.

Dopo un breve servizio di osservazione effettuato nei pressi della loro abitazione, gli agenti hanno notato movimenti sospetti all'esterno dell'edificio, procedendo così alla perquisizione della casa. 

Nascosti in varie parti della casa sono stati trovati due involucri di anfetamina, per un peso totale di circa 41 grammi, 9 involucri di marijuana per un peso di circa 17 grammi, 2 grammi di hashish, un bilancino di precisione, materiale peril confezionamento della sostanza e 1.280 euro in contanti. I coniugi sono stati arrestati e portati l'uomo nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, e la donna nel carcere di Pozzuoli, in attesa del giudizio di convalida. 

Ultimo aggiornamento: 13:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA