Lo stalker dei vicini di casa:
scatta il divieto di avvicinamento

Lunedì 26 Ottobre 2020

La polizia di Stato di Caserta ha notificato a C.F. di anni 35, residente in Santa Maria Capua Vetere, un provvedimento che impone il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa.

La delicata indagine svolta dal commissariato di Santa Maria Capua Vetere, sin dal mese di febbraio dell'anno in corso, ha evidenziato gravi e concordanti indizi in ordine al reato di stalking e lesioni personali da parte dell'indagato nei confronti di due vicini di casa, poichè resosi responsabile di episodi di pedinamento, percosse, ingiurie, minacce, nonchè, in un'occasione, di aggressione di una delle parti offese, con conseguenti lesioni.

Per i motivi sopra esposti, il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, a seguito di richiesta della Procura della Repubblica, ha emesso, a salvaguardia dell'incolumità delle parti offese,  la misura cautelare sopra specificata, onde impedire che l'indagato potesse perpetrare ulteriori fatti di reato. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA