Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Prosegue il «Summer Concert 2022»,
altri sei concerti in luoghi d'arte

Venerdì 22 Luglio 2022
Prosegue il «Summer Concert 2022», altri sei concerti in luoghi d'arte

«Summer Concert 2022» prosegue proponendo un’altra serie di eventi da non perdere: sei concerti di musica colta tra i magnifici luoghi d’arte di Teano, Aversa, Casanova di Carinola e Piedimonte Matese. Doppio appuntamento domenica 24 luglio. Si parte alle ore 11.30 al Museo archeologico di Teano con il concerto del duo pianistico Chiara Nicora & Ferdinando Baroffio inserito nel ciclo Pocket Orchestra. Nicola e Baroffio, che eseguiranno musiche di Mozart, Beethoven e Czerny, oltre all’attività solistica, espletano anche attività in duo in Italia, Croazia, Germania, Francia, Spagna, Romania, Polonia, Svizzera, proponendo repertorio originale e trascrizioni d’autore o d’epoca di brani sinfonici. Sempre domenica 24 luglio al Convento di S. Francesco di Casanova di Carinola, per il ciclo Etno & Colto / Le Due Americhe, il Duo Maclè, composto da Sabrina Dente & Annamaria Garibaldi, eseguirà al piano musiche di Piazzolla e Gershwin. Il duo propone brani classici e contemporanei, partecipando, a tale scopo, a progetti internazionali per la promozione della nuova musica.

Ha tenuto concerti per numerosi enti concertistici italiani ed esteri. Lunedì 25 luglio (ore 20,30) invece Summer Concert si sposta ad Aversa, nella Chiesa della SS. Trinita (S. Audeno). Per il ciclo Splendori del ‘700 il Wind Young Ensemble dell’Orchestra da Camera di Caserta eseguirà brani di Cimarosa e Paisiello, nella formazione che vedrà Antonio Troncone & Carlo Liucci ai flauti; Emanuele Palomba & Sabrina Viti ai clarinetti; Nico Rodrigues & Dennis Marzano ai corni e Alfonso Valletta al fagotto. Costituito sotto l’egida dell’Orchestra da Camera di Caserta, l’ensemble è composto da giovani musicisti provenienti dai conservatori campani. Articolato in diverse formazioni, ha partecipato a varie manifestazioni svoltesi presso la Reggia di Caserta. Martedì 26 luglio (ore 20,30) si torna al Convento di S. Francesco di Casanova di Carinola. Per il ciclo Etno & Colto / Alma Latina, il Fairy Guitar Quartet eseguirà musiche di Ramirez, Gardel, Torroba, Gismonti, Martin e Piazzolla. Composto da Francesco Fausto Magaletti, Roberta Mercorio, Francesco Smirne e Giacomo Monteleone, il Fairy Guitar Quartet si è costituito nel 2019 presso il Conservatorio di Avellino e predilige il repertorio sudamericano e contemporaneo. Tra i progetti futuri vi è la realizzazione di un cd.

Mercoledì 27 luglio (ore 21) si torna al Museo archeologico di Teano, dove il Quartetto Leonardo, per il ciclo Focus / Quartetto, suonerà pezzi di Mozart e Beethoven. Composto da Sara Pastine e Fausto Cigarini ai violini e da Salvatore Borrelli alla viola e Lorenzo Cosi al violoncello, il Quartetto Leonardo si è costituito nel 2019 dall'incontro di quattro giovani musicisti provenienti delle Hochschule di Vienna, Lugano e Hannover, legati dalla comune passione per il repertorio quartettistico. Vincitori di concorsi nazionali ed internazionali, i membri del Quartetto hanno fatto parte di importanti orchestre ed ensemble. Nel 2021 ha ottenuto il Premio Farulli nell’ambito del Premio Franco Abbiati della critica musicale italiana. Giovedì 28 luglio (ore 21) appuntamento ancora con il Quartetto Leonardo ma nella location del Complesso di S. Domenico di Piedimonte Matese. Per il ciclo Focus / Quartetto i quattro artisti eseguiranno brani di Mozart e Beethoven. La Rassegna è realizzata con il contributo del MIC – Direzione Generale Spettacolo e dalla Regione Campaniaai sensi del DM 27 Luglio 2017 e della ex LR 6/2007, fa parte del network culturale nazionale e regionale di Aiam e Mede si avvale della collaborazione della Direzione Regionale Musei Campania, dei Comuni Piedimonte Matese eCarinola e di vari organismi culturali: l’Associazione Sidicina Amici del Museo di Teano, il Club per l’ Unesco di Caserta,la Pro loco di Carinola, l’Associazione Amici di S. Francesco e Musicalia di Aversa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA