Terra dei fuochi, sequestrate sette attività per oltre 700mila euro

Tre le denunce e ammende fino a 434 mila euro nel Casertano

L'operazione tra Napoli e Caserta
L'operazione tra Napoli e Caserta
Lunedì 5 Dicembre 2022, 13:45 - Ultimo agg. 13:47
2 Minuti di Lettura

Terra dei fuochi, proseguono i controlli per contrastare reati ambientali e abusivismo: tre le attività sequestrate, tre le denunce e ammende fino a 434 mila euro nel Casertano. All’operazione hanno partecipato i bersaglieri del Terzo Reggimento, i carabinieri, la Guardia di Finanza, la Polizia di Stato, la Provinciale e Municipale di Caserta, i carabinieri Forestali di Alife e le Polizie locali di Casagiove e San Nicola La Strada, con il supporto di funzionari dell’Arpac.

Video

Non solo. Con ordinanza della Questura di Napoli, il 1 dicembre scorso, nei comuni di Cardito, Crispano e Caivano, sono state controllate e sequestrate tre attività commerciali, denunciate quattro persone, confiscati due veicoli ed elevate sanzioni fino a 310 mila euro. L’operazione è stata condotta dalla Polizia di Stato di Afragola, dal reparto operativo aeronavale della Guardia di Finanza e le fiamme gialle di Frattamaggiore, Cavalleggeri delle “Guide” 19°, carabinieri Forestali di Napoli, Polizie municipali e carabinieri di Crispano, Caivano e Cardito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA