Blitz nella Terra dei Fuochi,
sequestrato calzaturificio fuorilegge

Venerdì 22 Novembre 2019
Un calzaturificio abusivo ubicato nel centro storico di Aversa è stato scoperto e sequestrato dalla polizia municipale con la collaborazione dell'Esercito; all'interno sono stati rinvenute circa 2,5 tonnellate di residui di lavorazione, soprattutto scarti di pellami. Nei locali, gli agenti della municipale guidati da Stefano Guarino hanno riscontrato gravi carenze igienico sanitarie e violazioni alla normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. Il titolare, un 53enne del posto, è stato denunciato all'autorità giudiziaria. Il calzaturificio, accatastato come un immobile ad uso abitativo, non era al momento operativo, ma l'attività semba sia stata sospesa solo da poco tempo.

L'operazione rientra nell'ambito delle delle attività programmate con l'Incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi di rifiuti in Campania, Gerlando Iorio. © RIPRODUZIONE RISERVATA