Treni maleodoranti e pieni di rifiuti,
pendolari come bestie a Caserta

di Claudio Coluzzi

I vagoni maleodoranti, spesso con escrementi sui sedili e vaste chiazze di urina sul pavimento arrivano in stazione di buon'ora. Solo allora, scendono alla spicciolata uno, due, tre quattro persone con gli occhi assonnati. Qualcuna barcolla, qualche altra inveisce contro il personale delle Ferrovie. Poi salgono i primi passeggeri e trovano il convoglio in condizioni pietose.

Accade a Caserta. Accade quasi ogni giorno a Caserta in quanto i treni del trasporto regionale, lasciati in parcheggio durante la notte, vengono presi d'assalto da senzatetto e disperati che vi trovano ricovero e, spesso in preda all'alcol e alla droga, vi restano fino al mattino. Quando sul treno salgono gli addetti alle pulizie oppure i controllori per la partenza rischiano, come è già accaduto più volte, di essere minacciati e aggrediti.

Una situazione che si trascina da tempo e non trova soluzione. Trenitalia, infatti, non assicura un servizio di vigilanza e il drappello di Polizia nella stazione resta chiuso durante la notte. Questo vuol dier che l'area della stazione ferroviaria e i convogli sono terra di nessuno. Non c'è nemmeno bisogno di scavalcare perchè i varchi di via Vivaldi non vengono mai chiusi. E per entrare nel treno basta forzare le porte o infrangere un finsestrino.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 10 Giugno 2018, 09:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-06-10 11:40:20
In ogni problema qui a Napoli si evince la colpa di chi non fa pulire, di chi non pulisce e di chi sporca in modo vergognoso. In altri luoghi non c'è tanta concomitanza di comportamenti, come mai ?
2018-06-10 11:36:28
La solita schifosa,italica ipocrisia. A parole,si predica l'accoglienza per immigrati e diseredati,a patto che siano gli altri a farsene carico,all'insegna del ''fate bene fratelli''. Poi queste persone,lasciate nel degrado e nell'abbandono,vivono peggio delle bestie randage e costituiscono grave pericolo per la collettività.
2018-06-10 17:02:57
Appunto. Su questi treni ci farei andare di forza i vari radical chic di sinistra che si riempiono la bocca di accoglienza.
2018-06-10 09:32:35
Anche alcuni pullman di EAV e SEPSA che girano a Napoli sono in condizioni vergognose, meglio non sedersi su quelle poltrone sporche e sdrucite.

QUICKMAP