Universiadi, al via i lavori
per il nuovo stadio Pinto a Caserta

Al via, con la consegna del cantiere e la partenza dei lavori, le opere di adeguamento e di ristrutturazione dello stadio Pinto, una delle strutture e spazi pubblici che ospiteranno a Caserta la Summer Universiade Napoli 2019. Le opere, per oltre 2 milioni e 200mila euro, riguardano interventi di riqualificazione dello Stadio Pinto, del Palavignola e dei giardini di piazza Carlo III antistanti la Reggia. Le iniziative previste nello stadio cittadino sono l'abbattimento della Curva Sud con la creazione di una piazza pubblica dove sarà realizzato l'ingresso per i Distinti, il rifacimento generale del blocco servizi situato sotto la Tribuna Centrale (spogliatoi, sala stampa e altri locali), la riqualificazione del piazzale esterno dietro la Tribuna, il rifacimento della Tribunetta laterale verso la Curva Nord, la sistemazione della Curva Nord, il rifacimento dei servizi igienici del settore Distinti, interventi di riqualificazione e tinteggiatura generale.

«Siamo al passo con le necessità delle Universiadi 2019 - dice il sindaco Carlo Marino - che condurranno nella nostra città migliaia di atleti, visitatori e turisti. Grazie a questo straordinario evento sportivo avremo l'opportunità di riqualificare in maniera significativa lo stadio Pinto, il Palavignola ed i giardini antistanti la Reggia». 
Martedì 5 Febbraio 2019, 11:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP