Va a gettare la spazzatura,
aggredita da due baby teppisti

Mercoledì 17 Marzo 2021 di Gabriella Cuoco
Donna aggredita a San Felice a Cancello, nel Casertano

Era uscita di casa per gettare la spazzatura ed è stata colpita a calci e pugni da due ragazzi, quasi sicuramente minorenni, che dopo sono fuggiti in sella ad uno scooter. La 46enne, segretaria in uno studio professionale della zona, è finita in ospedale, per fortuna solo con qualche contusione, e se la caverà con pochi giorni di prognosi. L'episodio è accaduto nella serata di ieri nella frazione di Polvica a San Felice a Cancello, nel Casertano. E' stata colpita al volto e ad una gamba. Nelle prossime ore dovrà essere sottoposta ad altri esami medici. Si tratta del terzo episodio di aggressione serale avvenuto nel giro di poche settimane nella cittadina della Valle di Suessola. Stessa cosa è accaduta nei confronti di una 50enne e di una 34enne. In aumento in città anche gli atti vandalici. Non è escluso che nelle prossime ore gli agenti del comando locale di Polizia Municipale, potrebbero visionare alcuni filmati di telecamere private. 

Video

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA