«Aros Castiello», a Sanremo poesia e civismo made in Napoli

Il premio di poesia
di Vincenzo Aiello

Il Premio Nazionale di Poesia “Aoros – Valerio Castiello” è stato presentato a Sanremo nell’ambito del progetto Guardami Oltre, che ogni anno accompagna il festival della musica a mo’ di controcanto, focalizzandosi su progetti sociali e categorie fragili. La giornata di mercoledì è stata dedicata infatti alle vittime della strada, una delle quali, il giovane Valerio Castiello − scomparso da pochi anni a causa di un tragico incidente d’auto – ha visto nascere in suo nome un premio che ha già riscosso enorme consenso di pubblico e partecipanti. L’edizione 2017 è stata vinta da Franco Buffoni per la sezione editi e da Davide Cuorvo per gli inediti. Per l’edizione 2018 sono previste grandi novità: incontri con i poeti, letture nelle scuole e una nuova sezione interamente destinata agli studenti e alle giovani voci, che così poco spazio trovano nel magma della produzione poetica italiana. Il montepremi è di € 2200 e la scadenza per l’invio delle opere è fissata per il 30 giugno 2018. «Trovare una voce per le proprie emozioni e imparare a sostituire il gesto violento o autolesionistico con parole che raccontino i propri bisogni: questa la forza dell’idea alla base della seconda edizione del premio» hanno riferito Cinzia Caputo (giurata del premio) e Adele Fusco (vicepresidente dell’associazione che patrocina il premio). La messa in onda della serata di Guardami Oltre dedicata alle vittime della strada e al Premio Aoros  stata message in onda martedì 10 febbraio alle ore 10 su Rai Radio Live, e è stata anche visionabile in streaming e podcast. Il premio, organizzato dall’associazione Aoros – Valerionelcuore, intende valorizzare la ricerca letteraria, con particolare attenzione all’originalità della sperimentazione poetica e con l’intento di promuovere le nuove voci del panorama poetico italiano. La giuria è composta da: Tullia Bartolini (poetessa), Sara Bilotti (scrittrice), Maria Teresa Caporaso (presidentessa dell’associazione, Segretaria), Cinzia Caputo (poetessa), Bruno Galluccio (poeta), Ketti Martino (poetessa), Angelo Petrella (scrittore e poeta, Presidente). La giuria decreterà entro il 30 giugno 2018 una rosa di tre finalisti per ciascuna sezione del premio. I finalisti verranno resi noti entro il 15 luglio e premiati in una manifestazione che si terrà nel mese di settembre a Napoli (data e luogo da stabilirsi). 
Lunedì 12 Febbraio 2018, 18:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP