Raiz: «I miei racconti come canzoni senza voce»

Lunedì 24 Maggio 2021 di Federico Vacalebre
Raiz

Gennaro Della Volpe in arte Raiz - il libro è firmato proprio così - aveva sempre voluto scrivere «qualcosa che andasse oltre il testo di una canzone, più lungo e completo, quasi che la voce riempisse gli spazi lasciati liberi dalle parole mancanti, completasse lo svolgimento emotivo della narrazione. Poi è arrivata la pandemia e, oltre al resto, mi ha tolto le canzoni, il palcoscenico, la voce. Così, sono venuti fuori questi racconti,...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA