Harry Potter, al rogo in Polonia i libri di J.K. Rowling: «Sono sacrileghi»

Harry Potter messo al bando, e addirittura condannato al rogo. Succede in Polonia, dove i libri della saga del maghetto con gli occhiali sono considerati sacrileghi: alcuni sacerdoti cattolici a Danzica hanno dato alle fiamme le copie dei volumi scritti da J. K. Rowling. A documentare il rogo è la Bbc, che fa riferimento ad alcuni post pubblicati su Facebook da un gruppo evangelico, "Fundacja Sms Z Nieba". Nel mondo, si calcola che siano stati vendute oltre 500 milioni di copie dei libri che raccontano la saga di Harry Potter.
Lunedì 1 Aprile 2019, 21:09 - Ultimo aggiornamento: 01-04-2019 21:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-04-02 11:06:03
Bentornati al medioevo!

QUICKMAP