«Il merito di Napoli», hai scritto una tesi sulla città? Può essere pubblicata

Il progetto editoriale Il merito di Napoli nasce dalla necessità di coniugare le più originali, valide e rilevanti occasioni di ricerca di ambito napoletano con la divulgazione appassionata e coinvolgente, nella volontà di sbrecciare un tema e una città di cui si pensa possa esser stato detto e scritto tutto, o quasi.

A tal scopo, si prepara la realizzazione di una collana di dodici volumetti in due anni, che metta a disposizione del lettore ritagli di conoscenza inesplorati, sostenuti da un ricco apparato fotografico e resi comodi dal formato tascabile. I contributi saranno scelti, pertanto, dalle tesi di laurea magistrali di ambito storico, storico-artistico, architettonico, letterario, musicale, giornalistico, dello spettacolo e, più diffusamente, di tutta quella produzione umanistica che abbia per protagonista Napoli e il suo territorio, senza particolari estremi cronologici o spaziali.
Requisiti indispensabili per i testi candidati saranno la loro sintesi, la loro qualità autoriale, le immagini e la loro tematica, non tecnicistica ed eccessivamente concentrata, bensì di più largo respiro. Le proposte saranno prive di apparati critici, al più ridotti in una bibliografia essenziale in appendice.

Il progetto

Il merito di Napoli vuole infatti incoraggiare giovani studiosi di cose napoletane, di età fino ai 35 anni, le cui inedite tesi di laurea, già scientificamente accreditate ab origine dall’università di provenienza, vogliano tradursi in testi divulgativi, nella convinzione che la buona divulgazione sia tra i più utili strumenti di conoscenza. I testi pervenuti saranno scelti di volta in volta e pubblicati secondo la calendarizzazione stabilita dall’Editore.

Specifiche tecniche:
lunghezza testi max 80000 battute
(spazi inclusi); carattere Times, dimensione 12; interlinea rigo 1,5; immagini HD o da 300 dpi; allegare frontespizio originario della tesi. Inviare testi all’indirizzo:
redazione@rogiosi.it
con oggetto
“Progetto il merito di Napoli”
Domenica 27 Gennaio 2019, 16:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP