«L'Europa che conta», istantanea contempranea del vecchio continente

«L'Europa che conta» (Graus Editore) di Luca Filipponi e di Giuseppe Catapano è una istantanea sull'Europa Contemporanea alla fine del 2017. Attraverso questa fotografia, all'interno del libro si cercano di capire i vizi e le virtù della tanto amata ed odiata Europa o del tanto contestato Euro riportando anche passaggi significativi di personaggi del mondo politico, istituzionale ed economico a partire dal presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani. Per Luca Filipponi, giornalista, scrittore e professore esperto di Europa la via può essere solo una: «Un'Europa che deve ripartire dal basso , dal popolo, dalla cooperazione e soprattutto dalla vera partecipazione. Lo strumento? Arte, cultura e scambio delle buone prassi, o meglio per dirla in un altro modo, ripartiamo dalla generazione Erasmus». Quindi l'Europa che Conta fa parlare chi conta in Europa mettendo in chiaro molti temi e molti problemi, ma il titolo in modo metaforico vuol dire anche contare i temi da svolgere ed i problemi da risolvere, ma nelle stesso tempo l'Europa deve contare anche le criticità e le cose che invece vanno e funzionano. Uno strumento per capire meglio l'Europa che a volte viene usata come "specchietto per le allodole" per coprire dei veri problemi o per non dare responsabilità ad una governance che in alcuni casi si vede poco.
Giovedì 1 Febbraio 2018, 15:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP