Torna #La mia vita dopo il Covid: live mercoledì ​per la giornata mondiale per l'ambiente

Martedì 2 Giugno 2020
Mercoledì 3 giugno alle 15:20 torna #La mia vita dopo il Covid di e con Max Mizzau Perczel e Silvia Mattoni, regia di Roberto Natalini, live sui canali YouTube e Facebook di CNR.Comunicazione e su altri media per una puntata speciale dedicata in anteprima per la giornata mondiale per l'ambiente del 5 giugno dedicata al tema del declino della biodiversità del pianeta. 

Alle 15:20 per il Fuori Programma uno sguardo sul mondo dei bambini il Pupazzo Viruloso ideato dai ricercatori del Cnr Tiziana Masullo e Luca Caruana. Per la prima parte, alle 15:30, Federica Gasbarro, unica italiana invitata dall'Onu nell'ultimo Youth Climate Summit a NY e già portavoce di Roma del movimento ambientalista Friday For Future durante la presenza a Roma della sua fondatrice Greta Thumberg; Carlo Barbante, direttore dell'Istituto delle scienze polari del Cnr e professore all’Università di Venezia, tra i massimi esperti di ricostruzioni climatiche ed ambientali e dello sviluppo di metodologie analitiche innovative in campo ambientale e biologico e parlerà dell’impatto  del Covid-19 nelle regioni polari ed in Artico e sui progetti di ricerca internazionali Beyond Epica e Ice Memory; Marzia Roncacci, conduttrice di Rai Tg2 Italia, che approfondirà l'importanza dei telegiornali, della divulgazione scientifica e dei rischi da notizie false.

Nella seconda parte, alle 16, il rettore dell'Università di Teramo Dino Mastrocolo approfondirà alcuni successi dell'ateneo, tra i primi in Italia, relativi all'attivazione di percorsi multidisciplinari di studio di alto livello in materia di sostenibilità del pianeta, sotto i profili delle scienze giuridiche, delle bioscienze e della medicina veterinaria, assieme a Monica Ferrante, responsabile della Radio universitaria. Elisa Palazzi, climatologa e ricercatrice del Cnr esperta in ricerche su fisica, ecosistemi in alta quota e cambiamenti climatici parlerà del perché le montagne ci aiutano a capire i cambiamenti climatici e sono definite le sentinelle del clima che cambia. Chiuderà la puntata la studentessa universitaria Cristina Montorsi, volontaria del Corpo di Solidarietà Europea e tra le protagoniste del progetto Food4U nell'ambito dell'Agenzia nazionale per i giovani della presidenza del Consiglio. © RIPRODUZIONE RISERVATA