Manlio Castagna ed il suo libro «Petrademone» presto in televisione

presto sugli schermi
di Luca Visconti

«Ivan Cotroneo ha opzionato i diritti cinema/tv ancora prima che fosse pubblicato. Poi lo ha sottoposto all’attenzione della casa di produzione Indigo che ora è sul progetto». Lo scrittore Manlio Castagna, nato con il Giffoni Film Festival, annuncia l'uscita di una serie tv dedicata alla sua saga di “Petrademone-il libro delle porte” (Mondadori) che parla della storia di Frida e del suo mondo parallelo Presto arriverà il suo secondo capitolo dal taglio gothic-fantasy. Un annuncio importante, che viene dopo la partecipazione a Lucca Comics.

«Il secondo libro esce a febbraio - annuncia - e il titolo è “Petrademone 2 – La Terra del non ritorno”. È una storia molto più complessa e fantastica rispetto al primo capitolo. Viaggeremo con i protagonisti dentro il mondo oltre il cancello». Il progetto con Cotroneo lo entusiasma. «Siamo nella fase di sviluppo ed è entusiasmante vedere come la storia può essere tradotta e ampliata in un racconto seriale. Sono molto fiducioso ed appena ci saranno maggiori dettagli li annuncerò anche sui social. “Stranger Things” è un riferimento immediato essendo Petrademone una storia ambientata negli anni '80, con una dimensione “altra” rispetto alla nostra e con un gruppo di amici come protagonisti. Ma le somiglianze finiscono qui. Petrademone è profondamente radicato in Italia, anche se ha un piglio internazionale». Al momento, è concentrato sulla nuova uscita del libro. «Scrivere è un modo naturale che ho sempre avuto per raccontarmi e per avvicinarmi alle persone. Non pensavo di cominciare così: ad oltre quarant’anni e direttamente con un editore importante come Mondadori. Forse era il tempo giusto adesso».
Lunedì 12 Novembre 2018, 11:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP