Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

«Alla scoperta del Libro dei Libri», Italia in prima fila per il Museo della Bibbia

Domenica 24 Luglio 2022
«Alla scoperta del Libro dei Libri», Italia in prima fila per il Museo della Bibbia

Alessandro Iovino, storico e saggista napoletano, di recente nominato rappresentante europeo del Museo della Bibbia, sarà il moderatore di un convegno in programma per martedì prossimo, 26 luglio, presso la sala Zuccari del Senato della Repubblica.

L'iniziativa - «Alla scoperta del Libro dei Libri. Il Museo della Bibbia» - intende far conoscere e sostenere questo museo, che ha sede a Washington DC, proprio di fronte al Campidoglio, e viene considerato il più grande polo museale al mondo custode delle Sacre Scritture. All'interno dei suoi oltre 40.000 mq di superficie, distribuiti su otto piani, sono esposti reperti di inestimabile valore storico.

Aprirà i lavori del convegno il cardinale Angelo Comastri. Interverranno Jon Sharpe, chief relations del Museo della Bibbia, Gjon Kolndrekay, nipote di Madre Teresa di Calcutta, produttore e regista, il senatore Lucio Malan, membro della Commissione per il contrasto ai fenomeni dell'intolleranza e la scrittrice Ilaria Di Vaio. A fine evento, un'esibizione di Virginia Bocelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA