Napoleone Bonaparte e le sue eccezionali qualità militari: un libro celebra il condottiero

Napoleone Bonaparte e le sue eccezionali qualità militari: un libro celebra il condottiero
Napoleone Bonaparte e le sue eccezionali qualità militari: un libro celebra il condottiero
Lunedì 3 Ottobre 2022, 20:13 - Ultimo agg. 6 Ottobre, 19:20
2 Minuti di Lettura

Un ritratto inedito di Napoleone Bonaparte in cui il personaggio viene esplorato attraverso un evento storico di grande importanza: la battaglia del 14 gennaio 1797 a Rivoli Veronese, nei pressi del lago di Garda, contro le truppe austriache del maresciallo Joseph Alvinczy. La vittoriosa conquista di Mantova che ha consacrato Napoleone Bonaparte come il più grande stratega della storia è al centro del libro “Rivoli: la nascita di un condottiero”, a cura del Generale Andrea Rispoli, Comandante Interregionale Carabinieri “Ogaden”.

Rivoli: la nascita di un condottiero

Il testo, edito da Laurus Robuffo non solo racconta le doti militari, lo straordinario intuito e le capacità tattiche del generale corso ma anche le sue qualità umane. Il volume è stato presentato oggi, a Palermo, nella Sala Magna di Palazzo Steri, sede del Rettorato.

La presentazione del libro a Palermo

All’evento, patrocinato dall’Arma dei Carabinieri e dall’Università di Palermo, oltre al Generale Andrea Rispoli, autore dell'opera, hanno partecipato anche il Comandante generale dell’Arma, Generale C.A. Teo Luzi, Antonino Giuffrida, già docente di Storia Moderna, il Generale C.A. Riccardo Galletta, Comandante Interregionale Carabinieri “Culqualber”, autorità civili e militari e gli studenti dell'ateneo cittadino. Ha moderato la presentazione del volume Manlio Corselli, consulente del Rettore per i “Rapporti con le istituzioni Militari e loro connesso Associazionismo d’Arma”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA