Premio Sele d’Oro Mezzogiorno,
assegnati tutti i riconoscimenti

Assegnati i riconoscimenti della XXXV edizione del Premio Sele d’Oro Mezzogiorno. I premi saranno consegnati sabato 14 settembre, nel corso della giornata finale dell’edizione 2019 della manifestazione, a Oliveto Citra. 

Di seguito, l’elenco dei premiati sezione per sezione.
 
Premi speciali della Giuria:
Dario Scannapieco: vicepresidente BEI (Banca Europea per gli Investimenti);
Giorgio Vittadini: presidente della Fondazione per la Sussidiarietà;
Stefania Brancaccio: vicepresidente Coelmo;
Premio Speciale alla memoria di Gilberto Marselli;
 
Sezione Saggi:
Guido De Blasio – Antonio Accetturo, per il volume “Morire di aiuti. I fallimenti delle politiche per il Sud (e come evitarli)” -  IBL Libri ed;
Carmine Pinto, per il volume: “La guerra per il Mezzogiorno. Italiani, borbonici e briganti. 1860-1870” - Laterza ed; 

Menzioni speciali:
Sergio Marotta, per il saggio “Le forme dell’acqua. Economia e politiche del diritto nella gestione delle risorse idriche” – Editoriale Scientifica
Salvatore Romeo: per il saggio “L’acciaio in fumo. L’Ilva di Taranto dal 1945 ad oggi” (Donzelli ed)
 
Sezione Giornalismo “Michele Tito”:
Domenico Iannacone (TV: I dieci comandamenti – RAI 3);
Simona Brandolini (carta stampata - Corriere del Mezzogiorno);
Premio speciale alla memoria di Francesco Durante;
 
Sezione Bona Praxis:
Carmine Nardone -   Associazione Futuridea (BN) per il “Manifesto per la bellezza dei paesaggi rurali”
 
Sezione Euromed:
Salvatore Sparaco Diglio: per il saggio inedito Industria 4.0 e blockchain: gli effetti sul contesto sociale, economico e finanziario del nuovo paradigma tecnologico.
Venerdì 13 Settembre 2019, 18:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP