New Wave e lettura: il libro di Bruno Casini presentato al Punk Tank Cafè

Lunedì 18 Ottobre 2021
dalla pagina ufficiale di Punk Tank Cafè: Bruno Casini con il gestore del Punk Tank, Andrea Cannata

Napoli è una città dai mille volti e dalle mille culture, sempre in continua evoluzione. In questo scenario esiste infatti una sorprendente realtà, fatta di generi musicali come l'alternative e la new wave (per citarne un paio), di caffè letterari e di luoghi in cui si tengono profonde conversazioni socio-musicali, riflesso di uno strato di cultura ed arte locali di cui forse si parla poco, ma che sono molto affascinanti. 

Di recente ha aperto in Piazza Dante un nuovo bar artistico-letterario: il Punk Tank Cafè. Nato dall'Associazione Culturale Punk Tank, fondata da Andrea Cannata con l'intento di diffondere arte e cultura, il locale, sviluppato sui due piani di un'antica palazzina del centro storico, porta con sé un' anima molteplice: si configura come caffè letterario, vineria, Cocktailbar, book store e music store tematico, con spazio espositivo e sala per eventi culturali e live. In fede alla propria natura, nella serata di sabato 16 ottobre si è tenuta al Punk Tank la presentazione del libro "New Wave a Firenze - Anni in movimento" dello scrittore ed organizzatore di eventi culturali Bruno Casini. Musicologo e profondo conoscitore dei tessuti socio-musicali degli anni 70-80 italiani e americani, si occupa di comunicazione e promozione culturale, oltre ad essere stato il primo manager dello storico gruppo dei Litfiba (capitanati da Piero Pelù e Ghigo Renzulli) ed ad aver diretto per oltre dieci anni l'Independent Music Meeting di Firenze.

Pubblicato un anno fa, il libro racconta la culminazione e la diffusione della musica New Wave (ovvero la nuova ondata artistica e culturale, a cavallo tra rock, elettronica e punk) a partire dagli anni '70 e '80 fino ai giorni nostri, con un particolare sguardo a Firenze, culla di sperimentazioni e produzioni indipendenti, la cui eco risuona ancora adesso nella scena musicale italiana, soprattutto underground. L'evento si è svolto al piano superiore del Punk Tank, con un'atmosfera intima, arricchita da luci soffuse, proiezioni di video dell'epoca e una selezione di brani scelti appositamente per la presentazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA