Rushdie legge Calvino, McEwan celebra EM Forster: i grandi scrittori leggono i loro miti per il festival Le Conversazioni, on line ogni venerdì

Venerdì 15 Maggio 2020
Rushdie legge Calvino, McEwan celebra EM Forster: i grandi scrittori leggono i loro miti per il festival Le Conversazioni, on line ogni venerdì
Ian McEwan omaggerà EM Forster, Melania Mazzucco celebrerà Marina Tsvetaeva e Salman Rushdie leggerà il "suo" Italo Calvino: è la prima puntata del festival Le Conversazioni che celebra così anche il suo 15esimo anniversario.

Ogni venerdì - a partire dal 15 maggio - è stato chiesto  agli ospiti del Festival di leggere un brano di un libro che amano. «Siamo stati sommersi da filmati, che abbiamo raccolto in 40 puntate, ognuna delle quali con tre letture» spiega Antonio Monda, co-fondatore dell'evento letteario e direttore della www.romacinemafest.it Festa del Cinema di Roma



Ogni venerdì, a partire da oggi, sarà possibile vedere i filmati sui social del Festivale sul sito  https://www.instagram.com/tv/CAMvbpuhBeF/?igshid=1a2ptuzxj1cv2.

Le Conversazioni (info@leconversazioni.it) è un Festival internazionale fondato nel 2006 da Antonio Monda e Davide Azzolini. In origine era dedicato esclusivamente alla letteratura, ma poi i campi di interesse e riflessione si sono estesi anche ad altre discipline.  Il Festival nasce a Capri, dove tuttora, ogni estate, si tengono gli eventi. Dal 2009 si è esteso a New York, dal 2014 a Roma e dal 2015 a Bogotá. In quello stesso anno è stato inaugurato anche una versione televisiva, trasmessa in Italia dalla RAI, intitolata Le Conversazioni/Close Up: prima ospite è stata Meryl Streep Ultimo aggiornamento: 16:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA