Si inaugura a Ischia la prima pinacoteca isolana con le opere di dieci artisti noti anche all'estero

la sede della nuova pinacoteca comunale
di Massimo Zivelli

Anche Ischia finalmente ha la sua pinacoteca per celebrare gli artisti locali famosi anche all'estero. L'inaugurazione è per domani, domenica 10 dicembre, presso la sala delle Antiche Terme Comunali di Via Iasolino, a partire dalle ore 18.00 con la mostra di artisti ischitani curata per l'occasione dal noto gallerista Massimo Ielasi. In esposizione ci saranno Edoardo Maria Colucci, Vincenzo Colucci, Federico De Angelis, Francesco De Angelis, Luigi De Angelis, Raffaele <> Di Meglio, Vincenzo Funiciello, Aniellantonio Mascolo, Gabriele Mattera, Mario Mazzella. Dieci Maestri e dieci opere che raccontano la storia dell’Arte a Ischia per una collezione che trasformerà la Sala, recuperata come spazio espositivo e luogo della memoria collettiva, in una vera e propria Pinacoteca Comunale.  <>. Così Michele Longobardo, noto critico d'arte, in un suo scritto degli anni ’70 esaltava gli artisti ischitani, capaci di esprimere la propria personalità con un’autentica e originale visione. «Per gli ischitani e per i turisti – dichiara l’assessore alla cultura Salvatore Ronga - s’inaugura uno spazio espositivo pubblico che, per il periodo delle feste e fino al primo gennaio, permetterà di conoscere e apprezzare i Maestri della nostra storia artistica e culturale. Tutto questo all’interno di un Salone che ospita già una mostra documentaria permanente dedicata alla storia delle Antiche Terme Comunali». L’inaugurazione sarà impreziosita dalla musica dei Pithecusa Brass con l’esecuzione di un repertorio prevalentemente natalizio.

 
Sabato 9 Dicembre 2017, 20:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP