“Sinergie”, un volume con mille idee per realizzare la casa dei sogni

Mercoledì 1 Dicembre 2021
“Sinergie”, un volume con mille idee per realizzare la casa dei sogni

Un borgo collinare, una fuga di dolci montuosità, una terrazza verde spalancata sul lago di Lugano, il Ceresio dei Romani antichi. È la spettacolare cornice paesaggistica che accoglie la villa di cui racconta il libro “Sinergie - Mille idee e suggestioni per realizzare insieme la casa dei sogni”, scritto da Riccardo Bianchi e Nicoletta Del Buono, con le foto di Giorgio Baroni e Franco Gigante, per un progetto firmato dai fratelli Antonio e Franco Baiano.

Nel volume, composto da 187 pagine su carta patinata opaca con finitura lucida, divise per ambienti e intervallati da citazione a tema come quella del grande architetto Le Corbusier, dell’attrice Audrey Hepburn, del poeta Pablo Neruda, si esalta l’edificio realizzato dall’architetto Emanuele Saurwein con una particolare attenzione ai temi della sostenibilità. Agli interni e al loro décor ha pensato l’interior designer Pietro Del Vaglio, progettista di raffinata sensibilità e di spirito curioso ed empatico, partenopeo di nascita e fiorentino per sede di lavoro.

Entrambi hanno saputo interpretare al meglio i desideri del proprietario, imprenditore italiano dal gran successo internazionale. Sullo slanciato parallelepipedo aggrappato su un fronte alla collina disegnato da Saurwein, Del Vaglio ha inventato una frizzante scenografia che trasporta nei mossi paesaggi ticinesi la solarità, i colori, la gioia di vivere mediterranei accompagnandoli con l’esposizione di manufatti che testimoniano le passioni cosmopolite del proprietario-viaggiatore.

Video

Ma la villa non soltanto è un riuscito tour de force architettonico e decorativo, ma la sintesi del saper fare dell’azienda Baiano, dei suoi giovani e brillanti titolari, Antonio e Franco Baiano, del suo dinamico team. Nelle sale bagno come in alcuni importanti elementi quali, per esempio, le cappe dei camini, testimonia la loro bravura artigianale nel lavorare e trattare il marmo, l’onice e il quarzo. Nell’allestimento e nella posa dei marmi, dei parquet di rovere antico, dei pannelli parietali, delle ceramiche e dei parati certifica la straordinaria capacità dell’azienda di predisporre nel laboratorio di Quarto elementi pronti per essere montati senza intoppi e scarti a più di un migliaio di chilometri! Nella variegata strategia degli arredi, dei complementi, delle luci e degli infissi la villa documenta pure l’alta qualità e la ricchezza di un repertorio merceologico in continua implementazione.

Una villa che va letta come un vero manifesto in quanto svela e illustra a 360 gradi ciò che sa fare e offrire F.llli Baiano per rendersi il partner ideale del progettista come del cliente privato, per dialogare con loro e aiutarli sinergicamente a configurare le soluzioni più adeguate. Il tutto affonda le radici nel 1965 quando Giacomo Baiano, apre sotto casa, a Quarto, a ridosso di Pozzuoli, un laboratorio per la vendita e la lavorazione del marmo, materiale allora protagonista di un fecondo dibattito innescato dalle prime grandi fiere di settore. Nei successivi quindici anni l’attività si consolida, cresce, si espande guadagnandosi un ampio riconoscimento nel territorio.

Oggi è un punto di riferimento obbligatorio per chi vuole costruire o ristrutturare la casa. «Obiettivo della società è recepire le esigenze dei nostri interlocutori e cercare di soddisfarle mettendo a loro disposizione una consulenza mirata affidata a uno staff di collaudati professionisti, e un’amplissima ma selezionata scelta fra prodotti di alta qualità. In più ci occupiamo ancora e sempre anche della lavorazione di marmi e pietre naturali, ma pure di legno o materiali speciali come il quarzo permettendo così creazioni personalizzate per ogni cliente a seconda di gusti e necessità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA