Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ti cucino un racconto, il concorso
per autori affermati o esordienti

Lunedì 25 Luglio 2022
Ti cucino un racconto, il concorso per autori affermati o esordienti

Scrittura e cibo, capacità di invenzione e tradizione. "Ti cucino un racconto" è il concorso di letteratura organizzato dall’associazione ParoleTraNoiLeggere di Avellino, che richiama alla partecipazione tutti gli autori, senza limiti di età e di genere, di racconti inediti, affermati o esordienti che abbiano voglia di legare una storia a una ricetta sulla loro terra o i loro costumi.  L'obiettivo del premio è infatti quello di ottenere attenzione sul legame tra letteratura e fonti storiche, nella forma breve del racconto: chi non ha una ricetta di famiglia o una storia legata a una ricetta, un pranzo in cui una particolare pietanza ha fatto da volano.

Fonte di ispirazione: l'opera “Il Pranzo di Babette” di Karen Blixen in cui l’eccezionale bravura di una chef rende quel pranzo un’esperienza indimenticabile per i commensali.

Ci si può iscrivere dal 20 luglio al 20 ottobre 2022.  Nel bando è prevista la presentazione di un file word di 27000 battute (spazi inclusi) con annessa ricetta. Sono esclusi dal concorso anche i racconti pubblicati in formato digitale (ebook) o pubblicati sui siti, blog o social network. I risultati saranno resi noti entro il 30 dicembre. Al vincitore andrà la somma in denaro di 500 euro.

In giuria Emilia Bersabea Cirillo (presidente dell'associazione) con Franco Festa, Titti Marrone, Fabrizio Mangoni, segretario Mafalda Fusilli. A questo link il bando.

Ultimo aggiornamento: 19:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA