«Troppi diritti», il libro di Barbano al San Carlo

roppi diritti in Italia e questo al Paese non sta facendo affatto bene. Ruota intorno a questo il libro di Alessandro Barbano, direttore del quotidiano Il Mattino, «Troppi diritti, l'Italia tradita dalla libertà». Presentato oggi a Napoli, nell'ambito della rassegna Il Sabato delle Idee, tante le personalità presenti al teatro San Carlo: dal procuratore nazionale antimafia, Cafiero De Raho, al presidente del Napoli, Aurelio de Laurentiis.
 

A parlare del libro, oltre all'autore, il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, il vice presidente del Csm, Giovanni Legnini. Barbano chiama una causa l'attualità politica per spiegare perché troppi diritti fanno male. «Il modo in cui vengono interpretati questi due mesi di trattativa con i diritti svincolati da una responsabilità sentita per il paese diventano pretese, pregiudiziali, veti - ha detto - un Paese che ha smarrito la virtù nobile del compromesso, il compromesso lo racconta come inciucio, la classe dirigente la racconta come casta, salvo poi produrre delle liturgie ancora più corporative».
 
 
Venerdì 18 Maggio 2018, 22:41 - Ultimo aggiornamento: 19-05-2018 09:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP