Un libro contro il coronavirus: sette case editrici unite per una raccolta fondi

Venerdì 3 Aprile 2020
Sette case editrici si sono unite per una raccolta fondi a sostegno di ospedali e associazioni in difficoltà per l’emergenza coronavirus.

L’idea è della Bertoni editore, ma sin da subito altre realtà editoriali hanno aderito all’iniziativa: Alessandro Polidoro Editore, Giacovelli editore, Lupieditore, Masciulli Edizioni, Pié di Mosca, Zefiro Edizioni.

La campagna prevede che per ogni libro o ebook venduto nel mese di aprile sul sito di ognuna delle case editrici aderenti, verrà donato 1 euro a favore di enti o associazioni impegnati in prima linea contro il coronavirus.

L’obiettivo vuole essere duplice: promuovere la lettura, invogliando i lettori alla scoperta di nuovi titoli e supportare chi, in questi mesi, sta lavorando duramente per fronteggiare quest’emergenza. In un periodo così difficile come quello che stiamo vivendo, anche un piccolo gesto può essere significativo.

La speranza è che nei prossimi giorni anche altri editori aderiscano al progetto.


  © RIPRODUZIONE RISERVATA