Pompei, giovedì 14 marzo apre la casa dei Pigmei: visitabile solo per un giorno

di Susy Malafronte

Lo scrigno che custodisce i tesori della città archeologica il 14 marzo si aprirà, nuovamente, e regalerà al mondo la visione della meravigliosa casa dei Pigmei. Nella domus, eccezionalmente aperta al pubblico solo per la Giornata Nazionale del Paesaggio 2019, è conservato l'affresco con paesaggio egizio, popolato da alcuni personaggi (nani o pigmei), presso un luogo sacro che sorge sulle sponde del Nilo. Gli esempi considerati dimostrano la diffusione a Pompei della moda di rappresentare sulle pareti luoghi esotici, popolati da personaggi stranieri, intenti ad attività particolari e a riti superstiziosi, con animali poco noti o sconosciuti. Per l'occasione verranno valorizzate, con la distribuzione di un opuscolo illustrativo, alcune pitture parietali in sito che raffigurano paesaggi. Si tratta degli affreschi del giardino nella Casa dei Ceii , di recente riaperta al pubblico, dove è raffigurato un grandioso paesaggio con belve a caccia di animali in un ambiente naturale ma soprattutto due affreschi sulle pareti laterali del giardino che raffigurano paesaggi egizi. Nella vicina Casa dell’Efebo, sempre nel giardino, il letto in muratura della sala da pranzo all’aperto presenta una lunga scena figurata con un altro paesaggio egizio.
Lunedì 11 Marzo 2019, 13:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP