Dialoghi su carta e storia per la collettiva di «World on Paper»

di Cristina Cennamo

Conto alla rovescia per «World on Paper - Dialoghi su carta», la collettiva che verrà inaugurata il 30 Novembre alle ore 18.30 negli spazi della Galleria Aica Andrea Ingenito Contemporary Art (via Cappella Vecchia 8/A) per poi restare visibile fino al 20 Gennaio.

La mostra nasce come esigenza di sintesi ultima di questa ricerca e si pone l’obiettivo ambizioso di far dialogare i grandi Maestri storicizzati con gli artisti che hanno innovato e continuato la produzione su carta nel linguaggio della contemporaneità, tra i quali alcuni dei maggiori esponenti partenopei.

La collettiva si snoda attraverso i decenni dagli anni ’50 ai giorni nostri, coinvolgendo volutamente numerosi esponenti che hanno fatto della carta una delle espressioni più incisive della loro poetica, come le scritture di Fathi Hassan, le contaminazioni materiche di Judy Pfaff o le esplosioni di colore di Lello Masucci, perché «vale la pena di parlare solo di quello che non si capisce, di scrivere di ciò che è oltre la scrittura».

Tra gli artisti presentati anche Mario Schifano, Lucio Fontana, Alberto Burri, Josef Albers, Andy Warhol, Keith Haring, Roy Lichtestein, Cy Twombly, Gastone Novelli, Jannis Kounellis, Franco Angeli, Achille Perilli, Mimmo Paladino, Sergio Fermariello, Fathi Hassan, Salvatore Manzi, Lello Masucci, Judy Pfaff. 
 
Domenica 26 Novembre 2017, 13:23 - Ultimo aggiornamento: 26-11-2017 13:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP