Finisce all'asta la pistola usata da Van Gogh per uccidersi

Finisce all'asta la pistola con la quale si ritiene che si sia suicidato il pittore Vincent Van Gogh
di Marta Ferraro

La pistola con la quale si ritiene che il pittore Vincent Van Gogh si sia suicidato verrà messa all'asta il 19 giugno prossimo dalla casa Drouot a Parigi. Secondo gli organizzatori dell'evento, il prezzo di partenza sarà di 20.000 euro e si prevede che raggiungerà in breve tempo la cifra di 60.000 euro.



La pistola fu scoperta da un contadino nel 1965, dove il pittore fu trovato ferito, tre giorni prima della sua morte, avvenuta il 29 luglio 1890. Si ritiene che l'artista si sia sparato con la pistola del proprietario della locanda dove alloggiava.

Gli organizzatori assicurano che il calibro del revolver Lefaucheux è di 7 millimetri, lo stesso del proiettile trovato nel corpo di Van Gogh. L'arma è stata esposta nel 2016 al Van Gogh Museum di Amsterdam.
Domenica 16 Giugno 2019, 16:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP