La Mostra-omaggio a Gianni Versace vola in Europa: «Retrospective” apre a Berlino»

Dopo il successo della mostra “Dialoghi/Dissing- Gianni Versace Magna Grecia Tribute” (100 mila visitatori al Museo Mann durante la scorsa estate), Sabina Albano, curatrice della rassegna e della Antonio Caravano Private Collection, porta a Berlino circa 400 pezzi tra abiti e accessori.

Mercoledì 31 gennaio 2018 aprirà al pubblico nelle sale del Kronprinzenpalais (Palazzo del principe ereditario) nel viale Unter den Linden di Berlino, la mostra “Gianni Versace Retrospective”.

Fino al 13 aprile il Kronprinzenpalais si trasformerà nel mondo di Versace: la cultura, moda, musica, ispirazione e divertimenti di ogni genere creeranno uno spazio innovativo e colorato.

Ci siamo resi conto del desiderio di aprirci al resto dell'Europa – dice la curatrice Sabina Albano.  La proposta di Berlino è quindi stata una buona opportunità per far conoscere anche il lato "dark" del genio di Gianni Versace”.

Tra gli oggetti presentati nel Palazzo del principe ci saranno alcuni tra gli abiti e gli oggetti ammirati al Mann, arricchiti da altri pezzi della collezione Caravano.

“Tra gli altri - prosegue la Albano -, ci sarà un'intera sezione dedicata al ‘Bondage’ e al Punk.Total black, borchie, frange, pelle nera: i codici iconografici delle "sottoculture " incrociano colte ispirazioni della Magna Grecia. Il dialogo iniziato a Napoli continua a Berlino, nel cuore della musica elettronica dove il nero profondo esplode nelle fluorescenze graffianti dei colori acidi”.


 
Martedì 30 Gennaio 2018, 15:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP