Madre, la stagione dell'arte tra utopie e distopie sudiste

Venerdì 9 Luglio 2021 di Giovanni Chianelli
Madre, la stagione dell'arte tra utopie e distopie sudiste

Kathryn Weir, direttrice artistica del Madre, il museo d'arte contemporanea napoletano, sta spiegando i valori della mostra «Utopia e distopia», inaugurata ieri, la prima che cura da quando è in carica. Mentre parla delle prime opere esposte, «Urna» di Alexandre de Cunha e un estratto da «Le mani sulla città» di Francesco Rosi, collocati proprio all'inizio del percorso, si diffondono le note di «'Nu latitante» pescate da una trasmissione di...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA