«Otto anni fa era domani»,
Savini in mostra a Salerno

“Otto anni fa era domani” è il titolo della mostra di Maurizio Savini che sarà inaugurata, a Palazzo Fruscione, sabato 15 dicembre, nell'ambito del progetto Tempi moderni – I racconti del contemporaneo. L'iniziativa è stata presentata questa mattina, nella sala giunta di Palazzo di Città, alla presenza dell'assessore all'Annona Dario Loffredo, del presidente dell'associazione Marco Russo e del direttore scientifico Alfonso Amendola.
 

«Siamo felici di promuovere un progetto di qualità, che eleverà l'offerta culturale delle manifestazioni per Luci d'artista – ha sottolineato Loffredo – Compito di un'amministrazione è anche quello di sostenere i progetti che fanno crescere una città e che dedicano uno spazio ai nostri figli, affinché possano ampliare il proprio bagaglio culturale».

Il punto di forza di Tempi moderni è la capacità di fare squadra con le associazioni del territorio e di lavorare in sinergia, ha chiarito il presidente Marco Russo, per realizzare «un racconto corale capace di spaziare dall'arte al cinema, dalla letteratura alla danza». Da sabato, dunque, salernitani e turisti potranno godere «di una mostra di respiro internazionale – ha annunciato Alfonso Amendola – Savini è un artista capace di interpretare i flussi del contemporaneo attraverso un forte nervo politico, la provocazione, il desiderio, le tensioni e i conflitti».
Lunedì 10 Dicembre 2018, 19:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP