Addio a Enwezor, primo curatore di origine africana della Biennale Arte

È morto all'età di appena 55 anni Okwui Enwezor, il primo curatore di origine africana della Biennale
Arte di Venezia, nell'edizione del 2015. Era malato da tempo.

La direzione della 56/ma edizione della mostra d'arte della Biennale veneziana era stato il momento più importante della carriera di Enwezor, che l'aveva visto riconosciuto tra i più qualificati del tempo presente.

Nato a Calabar, in Nigeria nel 1963, nella sua intensa attività di critico e storico dell'arte Enwezor è stato anche curatore, nel 2002, di Documenta 11, primo non europeo alla guida della kermesse tedesca.
Nel 2011 Enwezor è diventato direttore artistico della Haus der Kunst di Monaco di Baviera. Nel 2015 gli è stata affidata la direzione della Biennale d'Arte di Venezia, edizione simbolicamente intitolata All the World's Futures. Inoltre ha curato la Biennale di Johannesburg nel 1996 e la Biennale di Gwangju, in Corea del Sud, nel 2008.
Venerdì 15 Marzo 2019, 17:17 - Ultimo aggiornamento: 15-03-2019 17:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP