Borsa Mediterranea Turismo Archeologico
da giovedì a domenica a Paestum

Borsa Mediterranea Turismo Archeologico da giovedì a domenica a Paestum
Venerdì 21 Ottobre 2022, 17:34
3 Minuti di Lettura

La XXIV Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico si svolgerà a Paestum presso il Tabacchificio Cafasso (sito di archeologia industriale «simbolo della Piana del Sele», così definito da Gillo Dorfles), l’area archeologica e il Museo Nazionale, la Basilica da giovedì 27 a domenica 30 ottobre 2022.

150 espositori (ben 17 territori regionali rappresentati, 12 regioni, Roma capitale con il municipio X e il ministero della cultura con 500 mq dedicati ai parchi e musei autonomi, dal colosseo a Paestum e Velia, da Sibari ai Campi Flegrei, dal Mann di Napoli al museo archeologico nazionale di Reggio Calabria e ancora Europa creativa, Ales, Parco di Gaiola), di cui 20 paesi esteri (per la prima volta Arabia Saudita, Libano, Palestina, la Macedonia greca e il ritorno di Cina, Cipro, Spagna).

Il ministero della cultura nel proprio spazio presenterà la candidatura della Via Appia Antica, nel percorso integrale da Roma a Brindisi e comprensivo della variante traianea, per l’iscrizione nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’unesco (4 regioni, 74 comuni, 14 parchi, 13 tra città Metropolitane e province, 14 parchi, 25 università, 28 uffici dello stesso ministero, oltre a numerose comunità territoriali si sono uniti per tutelare, valorizzare e promuovere la candidatura di questo percorso, che si sviluppa quasi per intero nel Mezzogiorno d’Italia).

L’antico asse di comunicazione, il primo concepito come «via publica», fu il prototipo dell’intero sistema viario romano con i suoi 120.000 km di lunghezza complessiva. «Si tratta di una grande operazione di tutela e valorizzazione a livello globale di uno straordinario patrimonio culturale del Sud Italia – dichiara il Ministro della Cultura, Dario Franceschini – una via che per millenni ha unito Oriente e Occidente e lungo la quale la cultura greca ed ellenistica è penetrata nella romanità. Il ministero sta investendo sulla tutela dei monumenti e sulla valorizzazione della via Appia oltre 22 milioni di euro». Il programma di confeenze e incontri. In questa edizione 100 conferenze (di cui 50 tra incontri e laboratori a cura del Ministero della Cultura) si svolgeranno in 5 sale in contemporanea con 500 relatori tutti in presenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA